Passa a trovarci in laboratorio
Via Emilio Visconti Venosta 58 50136 Firenze
Oppure contattaci
Siamo aperti tutti i giorni
Dal lunedì al venerdì in orario 9:00-18:00
Siamo chiusi il sabato, la domenica e i festivi.
Seguici sui canali social

Migliori Case da Gaming 2020: come Scegliere quello Giusto?

PC Gaming: quali sono i migliori case

Come scegliere il case per un pc da gaming? Come destreggiarsi tra form factor, dimensioni, estetica e prezzo? Questa rapida può aiutarti a fare chiarezza.

Migliori case per il gaming: come scegliere il modello ideale

Scegliere bene un case per il gaming è questione complessa. Questo perché il case è la componente più evidente di tutto un computer, quella che sta sempre sotto gli occhi.
Oggi allora vogliamo fornire una guida rapida alla scelta del case adatto alla tua configurazione. Così potrai a destreggiarti meglio tra form factor, cable management, sistemi di raffreddamento e molti altri fattori. Iniziamo!

Case PC per gaming: i fattori da prendere in considerazione

Facile dire: “vado a vedere la lista dei migliori case per gaming, scelgo quello più bello e ho fatto”. Purtroppo – o per fortuna – non funziona del tutto così. Prima di procedere all’acquisto, infatti, andrebbero valutati diversi aspetti. Questi i più importanti:

  • Dimensioni
  • Formato
  • Materiali
  • Circolazione dell’aria
  • Sistemi di raffreddamento
  • Dimensioni dei componenti
  • Estetica

Vediamo di analizzarli uno per uno, in modo da capire bene di cosa stiamo parando.

Dimensioni: quanto può essere grande un case?

Può sembrare un particolare di poco conto, ma le dimensioni di un case sono diventate sempre di più un fattore fondamentale. Basta pensare che le schede video odierne stanno raggiungendo dimensioni importanti in termini di lunghezza. A questo devi aggiungere lo spazio per l’alloggiamento di hard disk e unità ottiche, di ventole e sistemi di raffreddamento.
Insomma, se hai intenzione di investire su hardware di qualità, preparati anche a comprare un case con tanto spazio da occupare.

Formato: differenze tra mid tower, mini tower e altri

Oltre alle dimensioni espresse in termini di centimetri e millimetri, la ricerca del tuo case per il gaming deve tenere conto anche del formato (il cosiddetto form factor). Le opzioni sono quattro:

  • Case Full Tower: sono i case che possono ospitare le schede madri più grandi, quelle con formatoEATX (Extended ATX), normalmente con dimensioni pari a 305×330 mm;
  • Case Mid Tower: il formato più popolare, adatto più o meno alle esigenze della maggior parte deivideogiocatori. Ospita schede madri ATX (305×244 mm) e Micro-ATX (244×244 mm), e in alcuni casiEATX;
  • Case Mini Tower: formato più piccolo, non sempre indicato per le componenti hardware piùperformanti. Supporta solo le schede fino al formato Micro-ATX;
  • Case Mini-ITX: compromesso importante tra portabilità e potenza di calcolo, questi casesupportano solo schede madri Mini-ITX (140×147 mm).

Circolazione dell’aria, ovvero: spazio per le ventole

Una ventola, due ventole, o forse di più? Quando scegli un nuovo case devi tenere conto anche della circolazione dell’aria, essenziale per raffreddare bene un PC da gaming. Devi assicurarti che il tuo nuovo case abbia spazio per installare ventole supplementari rispetto a quelle che già sono incluse (nel caso fossero due o meno). Di norma, i case più capaci permettono di installare ventole nella parte frontale e in quella posteriore, ma anche nelle sezioni laterali, superiori e inferiori.

Sistema di raffreddamento a liquido: dimensioni e requisiti

Le configurazioni per il gaming più avanzate possono ricorrere ai sistemi di raffreddamento a liquido, che consentono una migliore gestione della temperatura di CPU e GPU.
Non tutti i case, però, supportano queste soluzioni. Devono essere presenti aperture specifiche per l’installazione e la manutenzione, oltre che lo spazio necessario per i radiatori di raffreddamento a liquido. Questo dato può essere facilmente ottenuto leggendo le specifiche tecniche del case che si vuole acquistare.
Un esempio di case che supporta il raffreddamento a liquido è il Thermaltake View 91, un top di gamma già predisposto di quattro ventole RGB da 140 mm.

I materiali: vetro temperato e oppure no?

I case da PC da gaming migliori si distinguono per l’utilizzo di materiali di qualità elevata. Tra questi c’è il vetro temperato, utilizzato sulle parti laterali dei case di fascia alta e non solo. Questa soluzione consente di guardare all’interno del case, ed è sicuramente di impatto.
Attenzione, però: dovresti prediligere questo tipo di soluzione solo se conti di poter realizzare un’installazione pulita, senza cavi disordinati o altri inestetismi. Altrimenti, otterresti un risultato poco piacevole da vedere.

Dimensioni dei componenti: attenzione alla scheda video!

Lo abbiamo già detto in precedenza: uno dei parametri da prendere maggiormente in considerazione quando si sceglie un nuovo case da gaming è costituito dalle dimensioni delle componenti.
Il problema riguarda soprattutto le schede video, che vanno montate in orizzontale. La loro lunghezza potrebbe creare problemi con gli alloggiamenti degli hard disk, ma anche con gli stessi cavi dell’alimentatore e le eventuali strutture di raffreddamento a liquido.
Le schede video hanno visto un aumento di dimensioni veramente importante negli ultimi anni. Non solo in lunghezza, dove ormai si arrivano a sfiorare i 30 cm, ma anche in larghezza e altezza. Quest’ultimo fattore è da considerare quando si progettano i componenti da agganciare alla scheda madre, visto che ormai le schede video occupano 2 slot.

L’estetica complessiva del case da gaming: un mondo a parte

Del fattore estetico si potrebbe parlare per ore. I migliori case da gaming propongono spesso soluzioni sgargianti, con pannello laterale in vetro temperato e ventole con LED RGB. Persino il liquido di raffreddamento diventa un possibile fattore di design, specie se in tinta con i colori principali del case.
Anche i case economici propongono soluzioni piacevoli dal punto di vista visivo, ma qui si cade necessariamente su un discorso soggettivo. In generale, ad alcuni potrebbero piacere i case particolarmente vistosi (come questo Thermaltake Case Full Tower View 51), mentre altri potrebbero affidarsi a un aspetto più asciutto (come quello del case Thermaltake Case Mid.T S500).

In generale, non c’è una risposta univoca: bisogna considerare i propri gusti ma – prima di tutto – i dettagli tecnici di cui abbiamo parlato in questo articolo. Partire per prima cosa dall’aspetto estetico per poi occuparsi delle faccende tecniche, in ogni caso, non sembra un buon approccio.

La nostra classifica dei case per PC da gaming migliori

Ovviamente è impossibile stabilire una classifica dei case per PC da gaming migliori “all time”. Queste, però, sono alcune delle proposte più interessanti provenienti dal nostro catalogo:

  1. Thermaltake Case Mid.T Core P5
  2. Thermaltake Case Mid.T H550 TG ARGB 2mm
  3. Raijintek Case Zofos Evo Windows Big Tow
Nessun Commento

Lascia un commento

Extra Utilità



Scarica il supporto remoto



Versione per WINDOWS

Versione per MAC

Hai già acquistato le nostre soluzioni di assistenza in remoto?

Se ancora non l'hai fatto informati subito!
Assistenza immediata a prezzi vantaggiosi!

Chiamaci allo 055/6557249