Passa a trovarci in laboratorio
Via Emilio Visconti Venosta 58 50136 Firenze
Oppure contattaci
Siamo aperti tutti i giorni
Dal lunedì al venerdì in orario 9:00-18:00
Siamo chiusi il sabato, la domenica e i festivi.
Seguici sui canali social

Come interpretare i Bip della Scheda Madre all’avvio del PC?

sa-

bip scheda madre

Ogni giocatore PC è un po’ uno smanettone. Deve esserlo. E interpretare bene i beep della scheda madre è una di quelle cose che gli smanettoni sanno fare bene. Si tratta di una conoscenza che si rivela spesso fondamentale in tutte quelle occasioni dove il PC inizia ad andare male e non si sa il perché.

Facciamo allora un breve ripasso di questo originale modo di comunicare del computer, cercando di capirci di più.

Perché la scheda madre fa beep?

I computer e i dispositivi moderni sanno comunicare il loro disagio in vari modi. Anche nell’ambito del gaming. Basta pensare a tutto il subbuglio generato dal celebre Red Ring of Death di Xbox 360, che celebrava in sostanza la “morte” della malcapitata console.

Ecco, le schede madri usano i bip per comunicare che qualcosa non va.

Ogni volta che si accende il computer, viene avviata una procedura che si chiama POST (Power On Self Test). Si tratta in buona sostanza di una diagnostica di tutte le varie componenti, dall’alimentazione al BIOS, compresa la memoria RAM. Se durante questo processo si verifica un errore, ecco che scatta il bip.

Per errore potrebbe intendersi un malfunzionamento della scheda video o della tastiera, oppure un problema meno drammatico (ad esempio un errato posizionamento di un nuovo componente appena installato). Se tutto va bene, di solito la motherboard si esprime con un solo bip. Se invece ci sono problemi, ecco che gli squilli iniziano a moltiplicarsi.

Per capire cosa vogliano dire, però, bisogna prima scoprire con che tipo di scheda madre abbiamo a che fare.

Come capire il tipo di scheda madre del proprio PC?

Se sei un vero smanettone e hai assemblato il tuo PC da solo, non ti dovrebbe essere difficile conoscere il tipo di marca della scheda madre. Se invece hai acquistato un PC di cui non conosci le componenti, e il tuo sistema operativo è Windows 10, puoi rimediare così:

  • Premi il tasto Windows sulla tastiera;
  • Digita “msinfo32”;
  • Si aprirà la finestra “System information”;
  • Nell’elenco davanti a te, cerca le voci “Produttore scheda di base” e “Modello scheda di base”. La prima tiindica la marca della motherboard, la seconda il modello.

Fatto questo, si può iniziare già a capire meglio i messaggi di errore.

Che significano i beep di una scheda madre Gigabyte, Asrock o MSI?

Nel caso di schede madri Gigabyte, Asrock o MSI (ma anche di altre marche), la lista dei significati dei vari suoni emessi è piuttosto lunga.

Molti dei brand oggi in commercio utilizzano chip del BIOS American Megatrends (AMI). Questo porta a una sorta di standardizzazione che può facilitare le cose.

In linea di massima, allora, questo è l’alfabeto da utilizzare per interpretare i beep:

  • 1 bip breve, errore di refreshing della memoria RAM;
  • 1 bip lungo, POST eseguito correttamente;
  • 1 bip prolungato, unità di alimentazione difettosa;
  • 1 bip lungo, 2 bip brevi, errore Scheda video;
  • 1 bip lungo, 3 bip brevi, scheda video rotta, non alimentata o installata male;
  • 2 bip brevi, errore della memoria RAM (Parity check);
  • 2 bip lunghi, 2 bip brevi, errore scheda video;
  • 3 bip brevi, eseguire Clear Cmos;
  • 3 bip brevi, 3 bip lunghi, 3 bip brevi, memoria RAM difettosa;
  • 4 bip brevi, errore nel timer della motherboard;
  • 5 bip brevi, errore del processore;
  • 6 bip brevi, errore accesso BIOS;
  • 7 bip brevi, errore generico di scheda video o processore;
  • 8 bip brevi, display memory error della scheda video;
  • 9 bip brevi, batteria tampone scarica o difettosa;
  • 10 bip brevi, errore nel registro di arresto della CMOS-RAM;
  • 11 bip brevi, errore memoria cache esterna;
  • 1 bip lungo, 3 bip brevi, errore nel test della memoria;
  • 1 bip lungo, 8 bip brevi, errore generico della scheda video.

Tra le tante, due sono le casistiche più comuni: 5 bip e beep continuo. Il primo è relativo a un errore della CPU. Per il secondo è necessario fare un distinguo. Se il beep continuo è lungo, c’è un errore della memoria. Se il suono è continuo ma breve, il problema è nell’alimentatore.

Sei uno smanettone di PC? Allora può interessarti anche:
Porta USB non Funziona: come Ripararla senza Rompere Tutto?

Una volta individuato il problema, che si fa?

Conoscere il significato dell’errore è un primo passo. Poi si deve agire per aggiustare quello che si può. I rimedi sono pochi ma spesso portano a buoni risultati.

Dipende ovviamente dal tipo di hardware interessato. Se si parla della memoria RAM, ad esempio, uno dei rimedi più immediati consiste nel cambiare l’alloggiamento, e magari togliere la polvere. Se l’errore è della scheda video, può essere utile passare alla GPU integrata nella motherboard (se presente). Oppure installare al volo una scheda vecchia, e vedere se il problema si ripresenta.

Per altri problemi, come quelli relativi alla batteria tampone, il discorso è evidentemente più semplice, e si risolve con l’acquisto di una nuova batteria.

La scheda madre continua a fare beep? Affidati alla nostra assistenza!

Il beep continuo della scheda madre ti fa venire i sudori freddi? Oppure ogni volta che premi il pulsante di accensione non sai che suono sentirai dalla motherboard? In casi di problemi molto gravi, conoscere il significato dei vari beep ti aiuta anche a comprendere che non c’è altro da fare se non cambiare la componente “incriminata”.

Per questo ci siamo noi. Contattaci pure allo 055 6557249 per consigli e informazioni. Insieme riusciremo a rimettere in sesto il tuo PC!

No Comments

Post A Comment

Extra Utilità



Scarica il supporto remoto



Versione per WINDOWS

Versione per MAC


IPERIUS Remote (WIN)

Hai già acquistato le nostre soluzioni di assistenza in remoto?

Se ancora non l'hai fatto informati subito!
Assistenza immediata a prezzi vantaggiosi!

Chiamaci allo 055/6557249